Lanzarin: "Veneto da numeri gialli, ma rimarremo arancioni"

L'assessore Lanzarin ha specificato che mercoledì sono state somministrate 16 mila dosi e che, in totale, sono stati vaccinati l'86 per cento degli over 80 in Veneto

VENEZIA. «I nostri calcoli sarebbero da scenario giallo, ma ora vale il decreto del Governo che prevede solo rosso o arancione, quindi rimarremo arancioni».

Lo ha affermato l'assessore veneta alla Salute, Manuela Lanzarin. L'Rt - secondo quanto ha riferito Lanzarin - è di 0.81, l'incidenza dei contagi è di 134 su 100 mila abitanti.

L'occupazione ospedaliera è del 26% in area non critica (soglia nazionale 40%) e del 27% in terapia intensiva (soglia nazionale 30%). L'assessore Lanzarin ha specificato che mercoledì sono state somministrate 16 mila dosi e che, in totale, sono stati vaccinati l'86% degli over 80 in Veneto.

Dati bollettino positivi

Il Veneto registra 1.085 nuovi contagi Covid nelle ultime 24 ore e 23 decessi. Numeri che portano il totale delle vittime da inizio epidemia a 398.843, e quello delle vittime a 11.041. Lo riferisce il bollettino della Regione. L'incidenza dei positivi sui tamponi fatti è pari al 3,21%. Migliora la situazione negli ospedali dove i pazienti Covid complessivamente ricoverati sono 1.950 (-63); di questi 1.684 (-52) sono in area non critica., 266 (-11) in terapia intensiva. Scende ulteriormente il numero dei soggetti attualmente positivi, 28.332

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi