Trasporto scolastico, in Veneto 683 mezzi in più per la ripartenza dal primo febbraio

Le regole per cercare di evitare gli assembramenti sugli scuolabus: capienza ridotta al 50 per cento, arrivano anche 224 steward. Quasi tutti hanno scelto l'orario unico di ingresso

VENEZIA. Le scuole superiori riaprono alle lezioni in presenza da lunedì primo febbraio. Per il momento, solo al 50 per cento (per l'altra metà degli studenti continuerà la didattica a distanza). Si ripropone come a settembre (prima dello stop per la seconda ondata del Covid) la questione del rischio di assembramenti sui mezzi di trasporto, autobus, treni o natanti che siano. 

Gli studenti delle superiori in Veneto sono 213 mila, di cui 155 mila pendolari, oltre a 17 mila docenti. Per portarli a scuola, considerata la capienza massima consentita del 50 per cento dei posti omologati, sono stati aggiunti 683 mezzi e sono stati assunti 224 steward. 

Quasi tutte le province e i Comuni hanno scelto di mantenere l'orario unico di ingresso a scuola: troppo complesso il sistema dei doppi turni. Ci sono rarissime eccezioni: il comune di Verona, il comune di Dolo

Il piano regionale è stato illustrato stamani dalla vicepresidente e assessore regionale ai Trasporti, Elisa De Berti. Il costo totale dell'operazione è di circa 6,5 milioni di euro al mese.

Per provincia, il potenziamento dei servizi prevede per Venezia circa 131 bus in più e 48 steward; per Treviso 120 bus aggiuntivi e 20 steward; per Belluno 18 bus in più e 6 steward; per Padova 166 bus in più e 40 mezzi; Per Vicenza 143 bus e 48 steward; per Rovigo 20 bus aggiuntivi e 12 steward; per Verona 85 mezzi in più e 70 steward. 

Ecco la guida completa al piano di ripartenza del trasporto scolastico in Veneto

Dai confronti con le aziende di trasporto emerge che il «buco» nei bilanci ammonta a 170 milioni di euro circa, contando i minori costi per manutenzioni e rifornimenti dei mezzi, risparmi per la Cig del personale, minori entrate dai biglietti e maggiori costi sostenuti per la sanificazione dei bus.

 

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi