Esce di casa durante la quarantena, la campionessa Federica Pellegrini criticata dalla rete

La campionessa Federica Pellegrini

La nuotatrice di Spinea ha accompagnato la madre a fare il tampone assicura "Ero autorizzata dal medico, non ho commesso nessuna violazione". 

SPINEA. Valanga di critiche sui social dopo che la campionessa olimpionica di nuoto Federica Pellegrini ha annunciato si essere uscita di casa, durante la quarantena cui è sottoposta dopo essere risultata positiva al Covid-19, per accompagnare la madre a fare il tampone.
 
La nuotatrice di Spinea aveva infatti annunciato su Instagram di aver accompagnato la madre all’esame. Ma molti utenti l’hanno rimproverata per il fatto di essere uscita durante la quarantena. Fede, infatti, è solamente al settimo giorno dell’isolamento nella sua casa di Verona essendo contagiata e sintomatica.
 
 
 "Ho accompagnato mia mamma a fare il tampone, con distanziamento e mascherina, perché lei non ha mai guidato a Verona. Ora aspettiamo il risultato e quasi sicuramente sarà positiva ma rispetto a ieri sta già meglio".
 
Federica Pellegrini, da giorni chiusa in casa perché positiva al Covid, ha raccontato su Instagram nel suo post quotidiano di aver accompagnato la madre. Ma poco dopo, vista la valanga di critiche da parte dei suoi followers, ha douto postare un altro breve video per "tranquillizzare" in merito a questa iniziativa.
"Io non sono una persona poco responsabile e poco disciplinata, anzi, sono molto responsabile e molto disciplinata - sottolinea la campionessa di nuoto -. Se sono uscita a portare mia madre a fare il tempone non è perché l'ho deciso alzandomi la mattina, ma perché mi ha autorizzato la dottoressa dell'Asl. Quindi tranquilli, tutto sotto controllo". 
 
 
Anche questa versione è stata però criticata da alcuni follower: “Com’è possibile che un medico autorizzi una persona contagiata e sintomatica a uscire di casa”.
 
Nel secondo video Pellegrini spiega anche di sentirsi meglio, senza più mal di testa e quasi senza febbre ma di essere ancora priva di gusto e olfatto. "E' strano poi, conclude, che nei primi giorni di positività dormivo un sacco, fino a 20 ore al giorno, e non mi è mai mancato l'appetito, anche se non sentivo il gusto del cibo. Ora aspetto per lunedì i risultati del tampone. Incrociamo le dita e speriamo bene, io ce la sto mettendo tutta", ha concluso.
 

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi