Contenuto riservato agli abbonati

La mafie ai tempi del Covid: 400 infiltrazioni in Veneto

L'attività della Guardia di finanza durante il lockdown: già bloccate 40 nuove società

VENEZIA. Sono nate come funghi, in piena pandemia. Da un lato partite Iva, dall’altro società di capitale. Attività nuove. Senza contare il tuorbillon di passaggi di proprietà di cessione di quote societarie e l’arrivo di nuovi soci in attività storiche, che in cinque mesi ha raggiunto un volume d’affari tre volte tanto quello che solitamente si registra negli stessi periodi in mancanza di crisi.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Padova, bloccati i server dell'Usl 6. La situazione al punto vaccinale in Fiera

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi