Elezioni, a Vo' affluenza leggermente più bassa che nella media del Veneto

Il sindaco Giuliano Martini con Zaia

Il sindaco: giorni di vendemmia e poi le previsioni meteo erano negative e hanno scoraggiato qualcuno dei miei concittadini

VO'. Erano corsi in massa per fare i tamponi nella lotta al coronavirus, ma i cittadini di Vo', il comune padovano diventato "zona rossa" il 24 febbraio, non si sono dimostrati altrettanto sensibili al richiamo delle urne. L'affluenza ai seggi è stata tiepida, pari al 60,1%, contro una media regionale del 61,1%.

«Mi aspettavo di più ma non mi sento di criticare i miei concittadini - spiega il sindaco e farmacista del paese Giuliano Martini - Questi sono giorni particolari per la vendemmia dell'uva bianca, il meteo dava pioggia per oggi e nei prossimi giorni. Immagino che tutti si siano dovuti affrettare al lavoro».

Quanto al risultato «a Zaia vanno i miei più sinceri complimenti - conclude - se resta sul 76% è la stessa percentuale con cui io vinsi le elezioni a Vo', certo lui è molto più bravo».

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi