Election day: i dati finali dell'affluenza in Veneto

VENEZIA. Ecco i dati finali sull'affluenza alle ore 15 di domenica 21.

Regionali: il dato finale alle 15 di lunedì, in Veneto ha votato il 57,27% (contro il 61,14 delle precedenti regionali).  Padova con il 65,43 la provincia dove si è votato di più. 

Referendum: il dato finale alle 15 di lunedì, In Veneto ha votato il 67,55%.  

Comunali: in questo caso affluenza in aumento rispetto alla predecente tornata: 64% a 62,15%. 

***

Regionali: il dato dell'affluenza alle 23 di domenica segna una percentuale di poco superiore al 46 per cento. Il dato provinciale più alto è di Padova con il 49,5 percento seguita a distanza da Vicenza con il 47 percento e Verona con il 46,9 percento. All'altro capo, molto bassa la partecipazione a Belluno con il 34,9 percento.

Referendum: alle 23 aveva votato per il referendum in Veneto il 51,04 per cento una percentuale di molto al di sopra della media nazionale che si attesta sul 39,4 percento. Solo altre due regioni sopra il 50 percento di affluenza, ovvero la Valle d'Aosta con il 56,3 e il Trentino Alto Adige con il 55 percento. Bassissima la Lombardia con il 39,7 percento, ma anche il Piemonte sotto il 40.

Comunali: il dato complessivo, per quanto difficilmente interpretabile per la mancanza di riferimenti unitari, è del 54,5 percento nel Padovano seguita dalle province di Verona 52,7 percento e Vicenza 50,4 percento. Il dato medio più basso in  41,5 in provincia di Belluno. A Venezia città alle 23 aveva votato il 47,20 per cento, record a Eraclea con il 53,2 percento.

***

Un distacco monstre dall’altro referendum costituzionale quello di Renzi del 2016, nel 2016 l’affluenza alle urne era stata del 65,9% mentre in Veneto il dato alle 19 si è fermato al 39,3 per cento degli aventi diritto, con punte del 41% a Padova e del 40,8% a Vicenza. Treviso è al 39,4%, Venezia al 39,1%, Belluno al 34,8%. Più lontana la media italiana, dove l’affluenza alle urne per il referendum costituzionale si ferma al 30%.

Un po' più arretrato invece il dato sulla partecipazione al voto delle regionali, pari al 35,6% degli aventi diritto, con i picchi di Padova al 38,4%. Più arretrate Treviso, 33,7%, Venezia 36,5% e Belluno 26,9%.

Alle ore 19 infine alle Comunali di Venezia ha votato il 36,95% degli aventi diritto.

Primo dato dell’affluenza alle ore 12 è quello del referendum: in Veneto ha votato il 16,3 per cento degli aventi diritto. Ricordiamo che per questo tipo di referendum (confermativo) non è necessario il raggiungimento del quorum del 50 più uno per cento.

A livello nazionale l’affluenza si attesta sul 12,3 per cento e il Veneto è fra le regioni dove si vota di più, seconda solo alla Valle d'Aosta. 

In Veneto la provincia dove si sta votando di più è quella di Padova con il 16,87%, poi Vicenza (16,74). Treviso è al 16,43, Venezia 16,36. Meno Belluno (14,81). 

Leggermente inferiore per ora l'affluenza per quanto riguarda il voto per la Regione: 14,7% alle ore 12. 

Alle Comunali il dato di Venezia è del 15,56%.

Elezioni Veneto: Zaia al seggio a San Vendemiano

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi