Maltempo su tutto il Veneto tra alberi sradicati e camini abbattuti

Un fulmine centra un condominio a Padova, disagi nella Marca e danni nel Veneziano

PADOVA. Maltempo notturno su tutto il Veneto e in particolare nelle zone centrali della pianura. Un violento temporale che stanotte ha colpito il Padovano ha provocato disagi in città e in provincia.
 
I vigili del fuoco sono intervenuti stanotte a Padova nel quartiere dell'Arcella, dove un fulmine ha centrato un condominio: nessun ferito ma molta paura, fuori uso la centralina elettrica e l'impianto di collegamento delle utenze comunali.
 
 
Pompieri in azione anche a Vescovana, dove a causa del forte vendo un albero caduto su un allevamento di polli. Albero sulla statale anche ad Anguillara, sulla Statale che la collega a Bagnoli.
 
Anche nel resto del Veneto ci sono stati diragi: nel Trevigiano alberi pericolanti e grossi rami caduti. Nel Veneziano 23 millimetri di pioggia caduti in poche ore a Jesolo con qualche allagamento. Il vento invece ha colpito duro nella zona sud: alberi abattuti e cartelloni sradicati lungo la statale Romea. Camini buttati giù dalle raffiche a Chioggia.
 
Per tutta la notte i vigili del fuoco sono intervenuti in tutta la regione per allarmi impazziti a causa di tuoni e fulmini. In mattinata la situazione è tornata alla normalit con il temporale che ha dato una tregua.
 
Il centro meteo dell'Arpav segnala l'allerta fino a domani, martedì 4 agosto, con temporali anche forti su tutto il Veneto, soprattutto nella serata di oggi. Le temperature sono in calo ovunque. Il bel tempo, stando agli esperti, dovrebbe tornare mercoledì.
Video del giorno

Yemen, per la prima volta speleologi si calando sul fondo del "Pozzo dell'Inferno" per oltre 110 metri

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi