Coronavirus: in Veneto 9 casi sospetti, tutti negativi

Il laboratorio di riferimento di Padova può effettuare i test in sole 3 ore. Sono 77 i ragazzi e gli adulti in isolamento fiduciario volontario

PADOVA. In Veneto sono stati ricoverati nei reparti ospedalieri di malattie infettive nove casi sospetti di Coronavirus, riferiti a soggetti che presentavano lieve sintomatologia respiratoria e che rientravano da aree a rischio della Cina. Tutti sono risultati negativi ai test di laboratorio.
 
Lo comunica in una nota la Direzione Prevenzione dell'Area Sanità e Sociale della Regione. Il laboratorio di riferimento regionale di Padova, che riesce a fornire il risultato del test in tre ore (e si sta lavorando perché tutti gli ospedali Hub della Regione utilizzino lo stesso tipo di test) ha finora effettuato 137 test per la conferma diagnostica, che sono risultati tutti negativi.
 
 
Come da indicazioni della Circolare Ministeriale, i bambini che frequentano i servizi educativi dell'infanzia e gli studenti fino alla scuola superiore di secondo grado, che nei 14 giorni precedenti il loro arrivo in Italia siano stati nelle aree della Cina interessate dall'epidemia, sono stati sottoposti a una sorveglianza sanitaria attiva, ed è stata favorita l'adozione della permanenza volontaria fiduciaria a domicilio. Finora i bambini e adulti in isolamento fiduciario sono 77. 

Minestra di cavolo nero, fagioli all’occhio e zucca con maltagliati di farro

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi