Contenuto riservato agli abbonati

Il futuro è già qui: microchip sottocutaneo con tutti i dati personali

Imprenditore di Castelfranco con azienda a Cittadella lo sta testando su di sé. «Si potranno fare pagamenti, aprire porte e comandare la domotica a distanza»

CASTELFRANCO. Si è fatto inserire nella mano un “bio impianto”: un microchip sottocutaneo che contiene i suoi dati personali. Posizionando uno smartphone di ultima generazione, modello “X” , sopra il suo palmo, compare sullo schermo del telefonino l’ “identità digitale” di Matteo Morosin. Nel caso in cui il quarantenne di Castelfranco non potesse parlare, i suoi dati si possono captare dalla sua mano, con un lettore NFC.

Video del giorno

Del Vecchio accolto come una rockstar: il video che dice tutto

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi