Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La Regione dà l’ok a sei strutture per 58 posti letto

veneziaLa Giunta regionale ha rilasciato ieri sei accreditamenti istituzionali a strutture operanti nel settore sociosanitario per un totale di 58 posti letto. Si tratta dell’Ospedale di Comunità...

venezia

La Giunta regionale ha rilasciato ieri sei accreditamenti istituzionali a strutture operanti nel settore sociosanitario per un totale di 58 posti letto. Si tratta dell’Ospedale di Comunità Monte Crocetta dell’Ipab di Vicenza con sede operativa a Vicenza per 11 posti letto; dell’Ospedale di Comunità dell’Ipab Centro Servizi per Anziani Moretti Bonora con sede operativa a Camposampiero per 15 posti letto; dell’Hospice extraospedaliero Casa Santa Chiara delle Suore Francescane Elisabetti ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

venezia

La Giunta regionale ha rilasciato ieri sei accreditamenti istituzionali a strutture operanti nel settore sociosanitario per un totale di 58 posti letto. Si tratta dell’Ospedale di Comunità Monte Crocetta dell’Ipab di Vicenza con sede operativa a Vicenza per 11 posti letto; dell’Ospedale di Comunità dell’Ipab Centro Servizi per Anziani Moretti Bonora con sede operativa a Camposampiero per 15 posti letto; dell’Hospice extraospedaliero Casa Santa Chiara delle Suore Francescane Elisabettine con sede operativa a Padova per 7 posti letto; della Comunità Alloggio per Malati di Aids Casa Amelia della Cooperativa Sociale Gea, con sede operativa a Marghera per 8 posti letto; dell’Hospice extraospedaliero della Casa di Cura Pederzoli con sede operativa a Castelnuovo del Garda per 10 posti letto; dell’Hospice extraospedaliero Casa del Vento Rosa dell’Ipab Casa Albergo per Anziani con sede operativa a Lendinara per 8 posti letto.

«Si tratta della conclusione», fa notare l’assessore alla Sanità Luca Coletto, «di un rigoroso iter di verifica previsto dalla specifica legge regionale». —