Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Zancan, Stacchio e Birolo i primi in audizione sulla legittima difesa

ROMA. Dalle aule dei tribunali ai corridoi di Palazzo Madama: il tabaccaio di Civè di Correzzola Franco Birolo, il benzinaio di Ponte di Nanto Graziano Stacchio e l’orafo vicentino Robertino Zancan...

ROMA. Dalle aule dei tribunali ai corridoi di Palazzo Madama: il tabaccaio di Civè di Correzzola Franco Birolo, il benzinaio di Ponte di Nanto Graziano Stacchio e l’orafo vicentino Robertino Zancan saranno ascoltati per primi dalla commissione Giustizia del Senato che sta esaminando la proposta di legge sulla legittima difesa. «Solo chi ha subito una rapina può spiegare cosa si prova durante il terribile momento in cui il reato avviene e negli anni che seguono, fra minacce, processi e umilia ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

ROMA. Dalle aule dei tribunali ai corridoi di Palazzo Madama: il tabaccaio di Civè di Correzzola Franco Birolo, il benzinaio di Ponte di Nanto Graziano Stacchio e l’orafo vicentino Robertino Zancan saranno ascoltati per primi dalla commissione Giustizia del Senato che sta esaminando la proposta di legge sulla legittima difesa. «Solo chi ha subito una rapina può spiegare cosa si prova durante il terribile momento in cui il reato avviene e negli anni che seguono, fra minacce, processi e umiliazioni», afferma il senatore leghista padovano Andrea Ostellari, che da presidente della commissione ha deciso il calendario delle audizioni.

«Inizieremo già in agosto e ascolteremo tecnici, giuristi e rappresentanti di associazioni – prosegue Ostellari – La nostra volontà è quella di cambiare un dispositivo imperfetto. Vogliamo difendere le vittime ed evitare che chi risponde ad un’offesa violenta debba subire il dramma di estenuanti e costosi processi. E, affinché sia chiaro che stiamo dalla parte delle vittime, inizieremo proprio con l’audizione dei rappresentanti dell’Osservatorio nazionale sostegno vittime, di cui fanno parte anche l’orafo Robertino Zancan, il benzinaio Graziano Stacchio e il tabaccaio Franco Birolo, che ho sentito personalmente e rientrano nella delegazione». Nei giorni scorsi, lo stesso Ostellari aveva annunciato che, fra gli altri, riferirà in commissione anche Carlo Nordio, già presidente della Commissione per la riforma del codice penale. « Con la riforma della legittima difesa vogliamo che l’Italia torni ad essere un Paese moderno, uno Stato in cui chi difende se stesso, i propri familiari e i propri beni non deve difendersi anche dalla legge», conclude l’esponente leghista. —

C.MAL. .