Red Canzian rivela: «Ho avuto un tumore, ora sto bene»

Red con il chirurgo che l'ha operato

L'ex bassista dei Pooh sulla sua pagina Facebook: "Operato per un nodulo a un polmone, ora sto bene". Confermata la tournèe 

TREVISO. «Non ho voluto dirvelo prima per non preoccuparvi, ma adesso che è tutto andato bene ve lo racconto. Sono stato operato a un polmone per un nodulo figlio di quel melanoma del 2001 che purtroppo ogni tanto lancia qualche metastasi». Con un video sul profilo Facebook dal letto dell’ospedale, poco prima di essere dimesso, Red Canzian annuncia di aver subito un’operazione lo scorso 12 aprile. Accanto a lui il professor Ugo Pastorino che lo ha «rimesso in piedi in tre giorni» e grazie al quale, annuncia «sono pronto per la tournée» che sarà in Veneto a Padova il 4 maggio.

Il bassista e cantante trevigiano, nel 2001 era stato operato per un melanoma e nel 2015 era stato colpito da un aneurisma. «Due settimane fa» racconta «attraverso una Tac di controllo, mi è stato diagnosticato un nodulo sospetto nel polmone sinistro... probabile metastasi di un melanoma... Quando me l’hanno detto ho visto improvvisamente crollare il mondo intorno a me, e il primo pensiero è stato: ma come, sono quasi due anni che lavoro a preparare questo concerto, e proprio adesso mi deve capitare una cosa del genere?».

Quindi racconta di aver provato a convincere il medico a far slittare l’intervento «a giugno dopo il tour, lui che si oppone, per i troppi rischi che avrei corso...». Quindi le rassicurazioni: «Mai come in questo momento sono affamato di vita e ho voglia, anzi, bisogno di voi... di incontrarvi e condividere con voi emozioni, e dal 2 maggio tutto questo sarà possibile!».

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi