Influenza, casi ancora in crescita in Veneto

Dall'inizio della stagione si sono ammalati 257mila veneti. Coletto: "Vicini al picco"

VENEZIA. È cresciuta ancora l'incidenza dell'influenza in Veneto, nella settimana da 22 al 28 gennaio, attestandosi a 12,36 casi per mille assistiti, contro il 10,93 per mille di quella precedente. Dall'inizio della stagione influenzale si calcola che siano stati colpiti dal virus 257 mila cittadini. Lo rileva il sesto Rapporto Epidemiologico sull'Influenza, elaborato dalla Direzione Prevenzione della Regione e diffuso oggi dall'Assessore alla Sanità, Coletto.

«I nostri tecnici - spiega - hanno verificato che la curva d'incidenza di quest'anno ha superato i valori massimi delle ultime quattro stagioni e ritengono che il picco sia vicino, in quanto la crescita appare rallentare, ma non ancora raggiunto».

In questa ultima settimana, la situazione in Veneto si è sostanzialmente allineata a quella nazionale (12,38 casi per mille). Sono state segnalate forme di complicanze legate all'influenza, delle quali 33 forme gravi. Attualmente sono stati formalizzati quattro decessi correlabili al virus.

Video del giorno

Padova, l'assessore: ecco perchè abbiamo detto no alla quarta linea dell'inceneritore

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi