Assalti ai bancomat, arresti di giostrai in tutto il Veneto

Operazione all'alba dei carabinieri in diversi campi nomadi e abitazioni in regione. Eseguiti 20 provvedimenti restrittivi

TREVISO. Sgominata dai Carabinieri di Treviso un'organizzazione dedita agli assalti ai bancomat e altri reati predatori. Sono venti i provvedimenti restrittivi nei confronti dei cosiddetti giostrai. Dalle prime ore di oggi militari dell'Arma di Treviso, Padova, Vicenza e Verona con il supporto del battaglione "Veneto", dei reparti speciali, del nucleo cinofili, e del nucleo elicotteri hanno compiuto un raid nei diversi campi nomadi del Veneto e in decine di abitazioni di questi ultimi.

Gli arrestati sono Davide Gabrieli Massaroni, 34 anni di Cittadella, Gionata Floriani, 39 anni di Cittadella, Jody Garbin, 29 anni di Venezia, Rodolfo Cavazza, 30 anni di Piove di Sacco, Charli Gabrieli, 29 anni di Cittadella, Claudio Major, 26 anni di Montebelluna, Donal Major, 33 anni di Valdobbiandene, Davide Sitorri, 47 anni di Soave, Lorenzo Cassol, 50 anni di Montebelluna, Moreno Pietrobon, 43 anni di Soave, Robin Cavazza, 38 anni di Spilimbergo, Alberto Garbin, 50 anni di Legnago, Angelo Garbin, 48 anni di Este, Andrea Rossetto, 38 anni di Conegliano, Euclide Major, 35 anni di Sandonà, Renato Pietrobon, 54 anni di Camposampiero, Rienzi Fracasso, 67 anni di Dolo, Matteo Cavazza, 36 anni di Portogruaro, Renato Bosello, 70 anni di Camposampiero e Giuliano Bonora, 32 anni di Padova.

Hanno colpito a San Giorgio di Mantova, Sandrigo, Rovato, Valeggio sul Mincio, Camisano, Malo, Padova, San Giorgio delle Pertiche, Rossano, Noventa di Piave, Mansuè, Sacile, Oderzo, Ponzano, Mestre e Salzano, meta dell'ultimo assalto, datato 30 luglio scorso. 

Video del giorno

Arresti per infiltrazioni della camorra a Bibione, il video dell'operazione della Dia

Timballo di alici

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi