Crevalcore, ricordata la strage 17 morti sul treno da Verona

CREVALCORE. È stato celebrato ieri a Crevalcore, con una messa in suffragio delle vittime e con la deposizione di corone di fiori al cippo che le ricorda, il decimo anniversario della strage...

CREVALCORE. È stato celebrato ieri a Crevalcore, con una messa in suffragio delle vittime e con la deposizione di corone di fiori al cippo che le ricorda, il decimo anniversario della strage ferroviaria del 7 gennaio 2005. Alle 12.53 in una fitta nebbia si scontrarono in un tratto a binario unico un merci proveniente da Roma e un interregionale da Verona, provocando 17 morti e decine di feriti. Il processo si chiuse nel 2011 con l'assoluzione di 10 dirigenti delle Ferrovie; non ci fu appello. Per i pm a causare l'incidente fu l'errore umano di un macchinista che bucò un semaforo rosso, scontrandosi con il convoglio che arrivava in direzione opposta sulla linea per Verona senza Scmt, Sistema di controllo marcia treno, meccanismo automatico che blocca il treno in caso di mancato rispetto dei segnali. Entrambi i macchinisti morirono nell'incidente. I lavori per il raddoppio della linea ripresero, dopo vent'anni, nel 2007. «Sono dieci anni che testimoniamo quanto accadde qui - commenta il sindaco Claudio Broglia (Pd) - Vogliamo andare nelle scuole perché anche chi allora non c'era, o era troppo piccolo per ricordare, faccia tesoro e memoria di quello che è successo, perchè sia un monito affinchè non accada mai più una cosa del genere».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

L'ultimo saluto a Piero Angela, l'arrivo del feretro in Campidoglio

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi