Treviso, il figlio morto trasformato in un gioiello

La pietra preziosa ricavata dalle ceneri la scelta di una famiglia a cui era morto il figlio morto in un incidente stradale

TREVISO. Una pietra preziosa fatta con le ceneri del caro estinto. Una procedura gettonatissima in tante parti del mondo che oggi ha permesso ad una coppia di trasformare in un gioiello il figlio morto anni fa in un incidente stradale.

A scegliere di dare il via alla procedura il padre del ragazzo che si era recato nell’agenzia di pompe funebri per altre pratiche ed ha visto il materiale informativo.

«E' rimasto così colpito dalla cosa - avrebbe detto la titolare - da chiedermi di rendere 'eterne' le spoglie del figlio ventenne, sepolto nel cimitero del paese di origine del padre».

Dopo la riesumazione della salma e la sua la cremazione, le ceneri sono state così inviate in Svizzera per il processo di «diamantificazione».

L'intera operazione, parte da un costo base di 3.500 euro ma può arrivare anche a 13.000 a seconda della grammatura del gioiello

Vellutata di asparagi al latte di cocco

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi