Sedicenne veneto inventa app per massaggio cardiaco

A Tommaso Squizzato i complimenti di Zaia: “Grande sensibilità”

VENEZIA - Un’applicazione per smartphone, così da poter ottenere subito, in caso di emergenza, informazioni su come fare un massaggio cardiaco. È stata questa l’idea di un sedicenne di Castelfranco Veneto, Tommaso Squizzato, che, oltre ad essere uno studente, fa il volontario nella Croce Rossa. «Quello che mi ha colpito dell’invenzione di Tommaso non è solo la sua straordinaria creatività, ma anche la finalità del suo lavoro, il delicato ambito sanitario dell’applicazione da lui realizzata, che testimonia la grande sensibilità di questo ragazzo. Bisogna dirgli bravo non una ma più volte», ha commentato complimentandosi il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia. «Tommaso, che fa parte della Croce Rossa - conclude Zaia - è anche l’esempio di come i giovani veneti sappiano rendersi utili per la loro comunità, rinnovando con il loro apporto quella preziosa risorsa che da sempre appartiene alla nostra realtà, il volontariato».

Tommaso Squizzato frequenta l’Istituto Professionale Barsanti di Castelfranco Veneto.

Video del giorno

L'abbraccio Muti-Mattarella, il Maestro regala al Presidente la sua bacchetta: "Lei dirige un Paese"

Gazpacho di anguria, datterini e fragole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi