Galliera, terzo raid a base di scritte razziste

Il paese piomba nuovamente nell’incubo dell’intolleranza: ancora scritte razziste e offensive sui muri di una casa, firmate col simbolo delle SS, la svastica e una sigla «Black Mamba». Bersaglio ancora una volta Gloria Okorocha, figlia di un medico nigeriano morto nel ’97

Risotto alle pere, prosciutto croccante e robiola di capra

Casa di Vita