In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Sequestro a Padova di 2,7 tonnellate di fuochi d’artificio

La Guardia di Finanza di Padova ha sequestrato 2,7 tonnellate di articoli pirotecnici, stoccati in violazione delle norme di sicurezza, e oltre 2.500 sigarette elettroniche "usa e getta" di contrabbando

1 minuto di lettura

La Guardia di Finanza di Padova ha sequestrato 2,7 tonnellate di articoli pirotecnici, stoccati in violazione delle norme di sicurezza, e oltre 2.500 sigarette elettroniche "usa e getta" di contrabbando.

L'operazione, condotta in due distinti momenti dai Baschi Verdi del Gruppo è l'esito del monitoraggio sul territorio che ha consentito di individuare, in un primo caso, ingenti quantitativi di articoli pirotecnici presso una società dedita al commercio all'ingrosso di merce varia nella zona industriale di Padova e, nel secondo caso, sigarette elettroniche prive del sigillo del Monopolio dello Stato Italiano, messe in vendita durante una fiera a Padova.

Per le violazioni il rappresentante legale della società controllata è stato segnalato alla locale Autorità Giudiziaria per i reati di omissione colposa di cautele o difese contro disastri o infortuni sul lavoro e commercio abusivo di materie esplodenti.

Per le sigarette elettroniche due persone sono state segnalate all'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, una terza è stata denunciata per contrabbando mentre i prodotti sono stati sottoposti a sequestro penale. 

I commenti dei lettori