In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Rapina alle Poste di Pontevigodarzere, arrestato un sessantenne

L’uomo aveva minacciato un impiegato con le forbici, facendosi consegnare 1.000 euro. La polizia lo blocca

1 minuto di lettura

L'ufficio postale di Pontevigodarzere

 

Rapina all’ufficio postale di Pontevigodarzere nella mattinata di oggi, 1° dicembre. Arrestato un sessantenne italiano con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio che era riuscito a farsi consegnare 1.000 euro in contanti, minacciando l’impiegato con le forbici.

L’allarme è scattato attorno alle 12.30, sul posto una Volante della polizia. Il bandito, parzialmente travisato con una mascherina chirurgica, si è introdotto nell’ufficio postale e, una volta nei pressi dello sportello, ha messo in pratica il suo piano: minacciare l’impiegato per farsi consegnare quanti più soldi possibile.

Una volta uscito in strada, è stato allertato il 113 da un testimone che ha consentito agli operatori della Volante di individuarlo prontamente e bloccarlo.

Il sessantenne è stato arrestato e portato in carcere, mentre il denaro è stato riconsegnato all’ufficio postale.

I commenti dei lettori