In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Un superbonus da 26 milioni per rifare 580 alloggi a Padova

I lavori permetteranno la riqualificazione energetica degli edifici. E per gli inquilini un risparmio in bolletta fino al 30%

Luca Preziusi
Aggiornato alle 1 minuto di lettura

A Padova 580 alloggi verranno riqualificati per garantire il risparmio energetico

 (ansa)

Un superbonus da 26 milioni di euro per riqualificare ben 71 edifici popolari realizzati tra il 1930 e il 1997 a Padova.

Un’operazione praticamente senza precedenti, resa possibile da un accordo firmato da Comune, Ater e AcegasApsAmga Servizi Energetici Spa. Si tratta di un contratto di partenariato pubblico privato, relativo al progetto di riqualificazione ed efficientamento energetico di 580 alloggi di edilizia residenziale pubblica di proprietà del Comune gestiti da Ater.

Padova ha fame di case, ma ci sono decine di alloggi popolari vuoti e abbandonati

I lavori, che inizieranno già nel mese di gennaio e si concluderanno entro la fine del prossimo anno grazie al superbonus 110%, prevedono l’isolamento termico a cappotto, la coibentazione della copertura e del sottotetto, la sostituzione degli infissi negli edifici più vetusti e l’eventuale installazione dell’impianto fotovoltaico.

Un'operazione che dovrebbe portare ad un risparmio energetico annuo generato per ogni famiglia di circa il 30 per cento. Il progetto di fattibilità tecnica ed economica approvato è stato redatto da Ase.

La società seguirà l’appalto anche per i successivi 7 anni, occupandosi della manutenzione degli impianti e delle parti comuni, fornendo dunque una garanzia costante sui lavori effettuati.

I commenti dei lettori