In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Padova, la protesta davanti all’Ater: «No alla svendita del patrimonio pubblico»

Gli esponenti di “Unione Popolare con De Magistris” hanno messo in scena una protesta in via Raggio di Sole

Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Protesta di “Unione Popolare con de Magistris” in Via Raggio di Sole contro «la progressiva dismissione del patrimonio immobiliare pubblico da parte dell'Ater, con il consenso della Regione e nell'assenza di reazioni delle amministrazioni comunali, Padova compresa».  Sono 500 gli alloggi messi in vendita dal piano approvato dall’Ater alcuni mesi fa. «Questo accade mentre cresce l'emergenza abitativa, restano inevase migliaia di domande per le assegnazioni nelle graduatorie ERP, e il costo degli affitti sul mercato privato ha avuto una crescita esponenziale – denunciano gli esponenti di Unione popolare – Noi crediamo che al contrario vada fatto un piano per 500 mila nuovi alloggi per garantire il diritto alla casa».

Il Piano di vendita approvato un mese fa dalla Regione propone la cessione da parte di Ater di 500 alloggi, numero che rappresenta il 7% del patrimonio aziendale Erp. Gli appartamenti finiti nel Piano si trovano in 193 fabbricati sparsi per oltre cinquanta Comuni della provincia (257 solo a Padova città). Di questi, 122 sono attualmente sfitti, praticamente un quarto. Dalla loro vendita, Ater prevede un introito complessivo di 30 milioni di euro.

Protesta di Unione popolare contro il piano dismissioni di Ater

I commenti dei lettori