In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Padova, colf ubriaca sfascia la casa in cui lavora e aggredisce gli agenti: fermata con il teaser

Protagonista una donna di 37 anni, di nazionalità rumena. Quando la polizia ha fatto irruzione in casa, la colf ha minacciato gli agenti con un bastone

Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Nel pomeriggio di venerdì 16 settembre gli agenti della Volante sono intervenuti in piazza Mazzini a seguito della richiesta di aiuto da parte di un uomo il quale, poco prima, aveva riferito al 113 che una donna stava distruggendo l’interno della sua abitazione.
Sul posto le volanti hanno raggiunto l’appartamento, notando la presenza di una cittadina rumena di 37 anni in preda ai fumi dell’alcol ed in evidente stato di forte agitazione.

L’uomo  ha dichiarato agli agenti di aver conosciuto la donna qualche giorno prima in un bar e di averla fatta poi entrare in casa sua come collaboratrice domestica.

Venerdì pomeriggio, tuttavia, la 37enne era diventata improvvisamente molto aggressiva: sul pavimento erano presenti numerosi cocci di vetro, bottiglie di birra e vino in frantumi.

La donna, completamente fuori controllo nonostante la presenza della polizia, urlava tenendo nella mano destra la gamba in legno di un arredo non meglio precisato, probabilmente un tavolo o una sedia

A fronte di questa situazione gli agenti dapprima hanno utilizzato contro di lei lo spray al peperoncino con la speranza che gettasse l’arma. Nulla di tutto ciò, al contrario si è arrabbiata ancor di più.

A quel punto hanno utilizzato la pistola teaser e, resa inoffensiva, è stata arrestata per resistenza a pubblico ufficiale.

I commenti dei lettori