Lancia il monopattino in mezzo alla strada per bloccare la polizia. Spacciatore raggiunto, arrestato ed espulso

Il nuovo mezzo di trasporto sembra diventato un “must” per i pusher di cocaina. Un altro venditore arrestato mentre scambia la polvere bianca con un 58enne

PADOVA. Il monopattino sembra essere diventato un “must” per gli spacciatori in città.

La polizia ha arrestato due giovani sorpresi con dello stupefacente tra i quartieri Arcella e Mortise.

In via Reni una volante della questura ha notato un ragazzo che, sopra un monopattino, alla vista degli agenti ha frenato bruscamente lanciando sul manto stradale il mezzo su cui viaggiava, per ostacolare la marcia della volante, e poi si è dato alla fuga.

I poliziotti lo hanno inseguito a piedi, raggiungendolo poco distante in un vicolo cieco.

Questi, vedendosi senza via d’uscita, ha estratto dalla tasca un involucro in cellophane ed ha provato ad ingoiarlo nel tentativo di disfarsene prima dell’arrivo degli agenti.

I poliziotti sono riusciti a bloccarlo e a prendergli la droga: alcuni grammi di cocaina.

Perquisito, il 19enne è stato anche trovato in possesso di 310 euro suddivise in diverse banconote; il tutto è stato posto sotto sequestro e il ragazzo è stato arrestato.

Si tratta di un tunisino irregolare sul territorio che è stato così espulso con provvedimento del Prefetto di Padova eseguito mediante accompagnamento presso il CPR di Gorizia già nella serata di venerdì.

Anche gli investigatori della Squadra Mobile hanno arrestato ieri pomeriggio un 18enne tunisino per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente, sorpreso lungo l’argine del fiume Brenta, in via Zanon nell’atto di cedere alcuni involucri ad una persona.

I poliziotti hanno bloccato lui e il cliente, un 58enne italiano, che aveva in pugno 3 dosi di cocaina.

Nel frattempo lo spacciatore veniva bloccato mentre tentava peraltro di disfarsi di un involucro contenente 10 dosi di cocaina, identiche per dimensione e confezionamento a quelle scambiate poco prima.

Perquisito, è stato trovato altresì in possesso di circa 10 grammi di hashish e 1.325 euro suddivisi in banconote di diverso taglio.

Accompagnato in Questura, il 18enne tunisino, è stato arrestato per cessione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Artigianato Vivo a Cison di Valmarino con 160 espositori, il video della fiera

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi