Elezioni. La Lega: «Fondi a Padova contro la droga nelle scuole»

In arrivo 160 mila euro che saranno dedicati a contrastare il fenomeno dello spaccio vicino agli istituti scolastici

PADOVA. “In previsione della ripresa dell’anno scolastico 2022/23, con l’operazione “Scuole sicure” sono in arrivo nel Veneto circa 720 mila euro per finanziare iniziative di contrasto allo spaccio di stupefacenti vicino agli istituti scolastici del territorio. Misure rese possibili grazie all’impegno di Matteo Salvini, che ha avviato i progetti nel 2018, e al sottosegretario Nicola Molteni, che ha proseguito il lavoro", spiega il deputato leghista Alberto Stefani, sindaco di Borgorico e segretario del partito in Veneto. 

Nel caso specifico della Provincia di Padova, sono in arrivo 160 mila euro complessivi che saranno destinati ad iniziative per contrastare il fenomeno dello spaccio dinanzi agli edifici scolastici. Tra i Comuni beneficiari di queste risorse, ci sono: Piove di Sacco, Abano Terme, Monselice, Rubano, Este, Cadoneghe, Campodarsego, Ponte San Nicolò, San Martino di Lupari, Vigodarzere, Trebaseleghe, Camposampiero.

"Ennesima promessa mantenuta che conferma la serietà e l’efficienza della Lega al Governo: il nostro impegno in tema di sicurezza non è mai mancato e siamo felici di questo risultato raggiunto”, conclude Stefani.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Abbiamo provato per voi i Ray Ban Stories a Cortina: ecco come è andata

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi