Maltempo a Padova, cento richieste di intervento ai vigili del fuoco

Due alberi abbattuti, ma i parchi martedì mattina sono stati aperti regolarmente. Sotto esame decine di altre piante

PADOVA. Un albero abbattuto completamente, al parco Piacentino. Un altro spezzato a metà dalla furia del vento e poi tagliato dagli operai del Comune al parco Milcovich. Tanti altri esemplari mutilati, con pesanti perdite di rami, sui quali servirà un'accurata ricognizione nei prossimi giorni. E' soprattutto sul fronte del verde che si misurano i danni del maltempo che lunedì intorno alle 20 si è abbattuto su Padova. Le chiamate ai vigili del fuoco sono state circa cento (50 sono state evase nell'arco delle prime 12-14 ore) e i pompieri hanno lavorato per tutta la notte e anche martedì mattina per rimettere in sicurezza strade e parchi. Questi ultimi - compresi i Giardini dell'Arena dove sono caduti tanti rami - martedì mattina sono stati aperti regolarmente, con alcune zone recintate per motivi di sicurezza.

Il bilancio è pesante per gli alberi, ma interventi si sono resi necessari anche per pali caduti o piegati dal vento, per tende da sole divelte.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Degrado a Padova, il barista Facco: «Situazione tesa, minacciati da ubriachi e spacciatori»

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi