Palio dello Sparviero a Cervarese Santa Croce, con giocolieri e teatranti. E l’incendio del castello

Si rivivranno i fasti antichi al Castello di San Martino della Vaneza, da venerdì 17 alla mezzanotte di domenica. C’è anche un banchetto medioevale. Ecco il programma

CERVARESE SANTA CROCE. «Come sei vestito strano, messere!», sarà il canzonatorio benvenuto che un istrionico giullare rivolgerà al visitatore, oppure lo stesso partecipante si troverà al cospetto di un nobile altezzoso e pronto a rimproverarlo: «Altolà villico forestiero, il diritto di passare spetta prima a me!».

Ci saranno anche donzelle sorridenti e beneducate, nobildonne dall’indiscusso fascino, artigiani smaniosi di mostrare la propria abilità nel lavoro, avventori delle taverne molto inclini a sguaiate risa, ovviamente provocate da boccali riempiti con del vino sincero. Il turrito e possente Castello di San Martino della Vaneza rivivrà dalla sera di venerdì 17 alla mezzanotte di domenica, gli antichi fasti di un glorioso passato grazie al “Palio dello Sparviero”, organizzato dalle ‘Voci dal Medioevo di Trambaque’, il sodalizio culturale guidato dal ventiquattrenne Davide Peruzzo.

La storia Il Palio dello Sparviero trae origine dal fatto che nell’anno 1324, Nicolò da Carrara, una volta ricevuta in dono dal comune di Padova la roccaforte di San Martino, si assunse l’impegno di offrire un trofeo consistente in uno sparviero, del valore di cinque soldi, al vincitore delle corse dei cavalli che si svolgevano a Padova per celebrare la vittoria finale dei Carraresi sugli Scaligeri, dopo anni e anni di battaglie e scaramucce tra i rispettivi eserciti.

E il millenario fortilizio cervaresano vanta la particolarità di essere imbattuto, cioè mai finito nelle mani del nemico. La Serenissima Repubblica lo acquistò da uno scaltro capitano di ventura per la somma di 360 ducati d'oro. Il programma della rievocazione Il suggestivo maniero proteggerà e sorveglierà il villaggio sorto all’esterno delle possenti mura, animato da militari, cavalieri, nobili, popolani e maestri degli antichi mestieri.

La festa comincerà alle 20 di venerdì, con l’apertura di taverne, locande e l’inizio di spettacoli con protagonisti giocolieri e teatranti. Alle 21.30 la cerimonia di consegna del palio e la prima disfida con giochi di astuzia e abilità per succedere alla Contrada dell’Aquila di Mestrino, la detentrice del trofeo. Nei due giorni di gare, cercheranno di strapparle la statua in metallo raffigurante uno sparviero, la contrada del ‘Cavallo’ di Cervarese, del ‘Drago’ di Saccolongo e del ‘Leone’ di Trambacche.

Seguirà l’esibizione della Contrada della Cerva di Noale che precederà un epico scontro tra guerrieri, messo in scena dai Burdyri della Repubblica Ceca. Il villaggio riaprirà sabato alle 20 e mezz’ora dopo inizierà il banchetto medievale su prenotazione. Poi, lo spettacolo equestre dei Cavalieri dell’antica torre di Saletto. Alle 22.15, la parata militare a lume di torcia e poi inizierà a farsi sentire il clangore di lance, spade e scudi, perché verrà rievocato lo scontro tra il prode Ranieri Guasco, comandante delle truppe al servizio di Venezia e il capitano dell’esercito carrarese Simone Lupi di Parma.

Alle 23, il castello verrà incendiato. Domenica dalle 10.30 l’antica fiera medievale. La messa solenne al castello comincerà alle 11.15 e alle 17 l’inizio del corteo storico. Alle 18, inizierà la disfida tra i borghi con giochi di astuzia e abilità per decretare il vincitore del palio. La cena medievale delle 20.30 precederà ‘Hybris, sfida agli dei’, un evento spettacolare che vedrà la partecipazione di Thierry Parmentier e del corpo di ginnastica ritmica ‘Annia’ di Conselve. Alla fine lo spettacolo pirotecnico musicale. La parrocchia

di Trambacche gestirà i parcheggi a pagamento.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Degrado a Padova, il barista Facco: «Situazione tesa, minacciati da ubriachi e spacciatori»

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi