Diciottenne di Galliera Veneta scomparsa da martedì 31 maggio. Appello del cugino: aiutateci a ritrovarla

Basma Afzaal, 18 anni

Basma Afzaal ha 18 anni, è originaria del Pakistan, è alta circa un metro e 55 centimetri: non ha dato più notizie di sé e il cellulare risulta spento 

GALLIERA VENETA. Svanita nel nulla, senza lasciare un messaggio, senza alcun preavviso. È scomparsa e un’intera comunità ora la cerca, in un crescendo di angoscia e paura, tutti incollati al telefono confidando in una chiamata, in due parole semplici: «Sto bene».

Basma Afzaal ha 18 anni, è originaria del Pakistan, vive in centro a Galliera Veneta. Una ragazza bella, solare, discreta, diligente. È uscita di casa intorno alle 9 di martedì scorso, da allora nessuno ha più avuto sue notizie. Di solito rientrava a casa verso sera, per cena.

Il cugino ha lanciato un accorato appello sui social, mettendo in fila tutte le informazioni necessarie e pubblicando la foto della familiare: «Mia cugina il 31 maggio è scomparsa a Castelfranco Veneto alle 9.30 del mattino».

È l’ultimo avvistamento. Basma frequenta il Centro di Formazione Professionale Lepido Rocco di Castelfranco e viene descritta come una ragazza “normalissima”, a quanto pare non aveva con sé documenti, ad eccezione del codice fiscale. Di solito tornava a casa tra le 18.45 e le 19.45 ed è sempre stata ligia negli orari, mai una sbavatura, un ritardo eccessivo.

In tasca non aveva soldi, secondo quanto emerso solo pochi spiccioli, appena 5 euro. «Abbiamo provato a chiamarla al suo cellulare ma risulta spento», spiega la famiglia. La giovane stava bene, nessuna sofferenza particolare, nessun disagio personale, almeno in apparenza. E quindi non si riesce a capire cosa possa essere successo.

«Portava con sé uno zaino e indossava scarpe alte e bianche, una maglietta nera con una riga bianca». Anche i pantaloni con cui è partita dalla sua abitazione sono di color nero. Basma è alta circa un metro e 55 centimetri, la carnagione è scura, gli occhi sono marroni; di corporatura minuta, pesa circa 50 chili, i capelli lunghi e lisci di colore nero.

Non ha tatuaggi, né piercing. La famiglia si è subito attivata rivolgendosi ai carabinieri della Compagnia di Cittadella che hanno raccolto la denuncia di scomparsa e attivato i vari canali per riuscire a ritrovarla.

L’appello: «Se avete sue notizie ci dareste una grandissima mano, nel caso in cui la vedeste chiamate il 112». I militari stanno cercando di mettere insieme i pezzi: si presume che gli ultimi ad aver visto la diciottenne siano stati i compagni di scuola, ma non ci sono certezze. Dalle prime informazioni emerge il quadro di una giovane seria, che conduceva una vita lineare e semplice. Nessun grillo per la testa. Tutti elementi che rendono faticoso trovare una pista, capire cosa possa essere successo. —

Silvia Bergamin

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Montalcino, il 'Sì' di Francesca Pascale e Paola Turci: "È una cosa meravigliosa"

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi