All’ospedale di Padova arriva un presidio fisso della polizia locale

Dal 3 giugno uomini in divisa all’interno della “cittadella” di via Giustiniani per dare sicurezza e regolare il traffico

PADOVA. Un presidio della Polizia Locale permanente, dalle 8 dal mattino al pomeriggio, per garantire maggiore sicurezza e prevenzione all’interno dell’ospedale di Padova. La novità arriva grazie ad un progetto condiviso fra l’amministrazione comunale e l’Azienda Ospedale Università di Padova che, dopo una serie di incontri, hanno deciso di avviare un nuovo servizio condiviso nel segno della sicurezza. Gli agenti entreranno in servizio il 3 giugno, all’indomani della Festa della Repubblica.

I vigili, sotto il coordinamento del comandante Lorenzo Fontolan, avranno il compito di dare un fondamentale supporto nella gestione della “città nella città”, rappresentata dall’ospedale. Un territorio di oltre 200 mila mq, che ospita al suo interno 76 edifici complessivi dove lavorano ogni giorno gli oltre 7mila dipendenti dell’Azienda ospedaliera.

Ma soprattutto che accoglie quotidianamente più di 10mila pazienti: è proprio partendo dalle esigenze della cittadinanza che è maturata l’idea di garantire la presenza costante degli uomini in divisa della Polizia Locale, i quali agiranno da deterrente contro i piccoli reati ed illeciti che talvolta vengono registrati nel perimetro dell’ospedale. Importante anche la maggior percezione di sicurezza garantita anche ai dipendenti ospedalieri, oltre al ruolo di supporto e guida nella viabilità di auto, mezzi di emergenza e pedoni che si spostano fra gli edifici dell’Azienda Ospedale Università di Padova.

Le reazioni delle istituzioni. “Voglio ringraziare l’amministrazione comunale e tutti gli uomini della Polizia Locale – ha detto il Direttore Generale, Giuseppe Dal Ben – Il progetto è davvero importante e dà supporto anche ai nonni vigili che già operano per guidare i cittadini nella nostra struttura. Il nostro obiettivo è di garantire un servizio sempre più efficiente, con un’accoglienza a 360 gradi del cittadino. E la sicurezza ed il decoro sono sicuramente una delle priorità per i malati che vengono da tutt’Italia a curarsi a Padova”.

"Questo nuovo progetto di sicurezza e prevenzione si pone l'obiettivo di mettere una particolare cura in un'area molto importante della città. Vogliamo massima serenità per medici, personale sanitario, dipendenti, volontari ma anche per i malati e le loro famiglie. Il nostro Ospedale è di fatto una cittadella nel cuore della città e con la nostra polizia locale al lavoro costantemente avremo ancora più decoro e ordine oltre che offrire un ulteriore punto di riferimento per chi giunge in Ospedale e per chi lo vive. Felice che come sempre la collaborazione tra istituzioni porti a trovare soluzioni concrete nell'interesse comune", aggiunge il sindaco Sergio Giordani.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Le immagini della spettacolare danza nel vuoto tra le pareti delle Dolomiti

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi