Contenuto riservato agli abbonati

Microspia ai Lavori pubblici, le opposizioni all’attacco. Ora l’indagine è a rischio

Palazzo Gozzi, sede dei Lavori Pubblici

Il consigliere leghista Leonardi: fra tutti gli appalti grida vendetta quello per la curva dell’Euganeo. Micalizzi: strumentalizzazioni

PADOVA. «Tra tutti gli appalti ce n’è uno che grida vendetta: riguarda un affidamento alla società Esteel di Roma per la costruzione della nuova curva sud dello stadio Euganeo. Un appalto vinto per il punteggio avuto sul dimezzamento dei tempi di realizzazione dello stadio. Offerta anomala e poi non rispettata». Secondo il consigliere comunale Ubaldo Lonardi, oggi candidato nella lista della Lega, c’è il restyling dello stadio dietro l’indagine della Procura sugli appalti comunali, inchiesta portata alla luce a seguito del causale rinvenimento di una microcamera nell’ufficio Lavori Pubblici di Palazzo Gozzi.

Video del giorno

Camera ardente di Del Vecchio, carezze e baci degli operai

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi