Contenuto riservato agli abbonati

Lutto a Camposampiero, si è spento il sorriso di Marco Capriotti: era lo speaker di tutte le manifestazioni

Era malato da tempo e dopo un’apparente ripresa, le sue condizioni di salute erano peggiorate fino all’epilogo di sabato pomeriggio

CAMPOSAMPIERO. Si è spento ieri pomeriggio il sorriso contagioso di Marco Capriotti. Settantanove anni compiuti da poco, all’anagrafe Ortensio, “Marco” come tutti lo conoscevano e chiamavano, era malato da tempo e dopo un’apparente ripresa, le sue condizioni di salute erano peggiorate fino all’epilogo di ieri pomeriggio, all’hospice del Centro servizi “Anna Moretti Bonora”.

Nato a Montalto delle Marche in provincia di Ascoli Piceno, Ortensio Marco Capriotti aveva lavorato per diciannove anni in Marina, poi al Collegio Morosini di Venezia, prima di arrivare al Comando militare del Nord-Est, a Padova, negli uffici di Prato della Valle.

Video del giorno

Il centrosinistra conquista Verona, i sostenitori di Tommasi cantano Bella Ciao

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi