Contenuto riservato agli abbonati

Padova, lo stalker delle piazze resta in carcere. Per lui processo in tempi record

Due immagini dell'imputato, Simone Michelon

Il giudice conferma la detenzione del titolare della profumeria “Edvige” per la sua pericolosità. E Simone Michelon scrive una lettera: «Voglio uscire, non posso restare con i delinquenti»

PADOVA. Tre mesi fa il primo divieto di avvicinamento a quella ragazza che, da mesi, stava “marcando” come fosse un atleta sul campo di gioco. Poi trenta giorni più tardi è scattato l’arresto e ora, a tempo di record, è stato fissato il processo per lo “stalker delle piazze”, Simone Michelon, il 32enne di Limena, titolare della profumeria “Edvige” sotto il Salone.

Le

Video del giorno

Giro d'Italia 2022 a Treviso. Ecco dove arriverà lo sprint e il toto tappa

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi