Contenuto riservato agli abbonati

Il Comune di Este dice “No” alla panchina anti-omofobia, è polemica

Il Comune prima acconsente all’installazione in piazza, poi ritratta. Gli attivisti indignati, il sindaco: «Scelta da condividere»

ESTE. Una giornata contro l’omofobia, prima concessa e poi negata: a Este si apre un caso. L’amministrazione civica di Matteo Pajola “nega” l’installazione di una panchina “arcobaleno” in una giornata speciale richiesta da un gruppo di attivisti locali in collaborazione con Arcigay.

Attivisti che si aspettavano certamente una maggiore sensibilità dalla giunta civica di Pajola, che dopo un iniziale appoggio alle proposte arrivate per la giornata internazionale contro l’omobitransfobia – che prevedevano per domenica 15 maggio un concerto in piazza Maggiore ed il posizionamento della panchina – dopo una discussione interna a soli dieci giorni dall’evento ha deciso di fare un passo indietro.

Video del giorno

La Marmolada poco prima del crollo nelle immagini del soccorso alpino

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi