Contenuto riservato agli abbonati

Nell’Usl 6 il lavoro aumenta, i dipendenti calano. «Previsti 431 lavoratori in meno»

La denuncia della Cisl: «In tre anni diminuiranno infermieri e oss, a fronte di prestazioni aggiuntive per quasi 10 milioni»

PADOVAL’ambizione era quella di passare nel giro di tre anni da 5.834 a 6.148 dipendenti di comparto - infermieri e oss - ma la strada imboccata porterà invece a segnare 431 unità in meno nel 2024. Il piano di assunzioni dell’Usl 6 Euganea è finito schiantato contro il tetto di spesa imposto dalla Regione Veneto.

Bocciata la delibera che programmava l’aumento progressivo di infermieri e operatori sociosanitari, l’Azienda ha dovuto riformularla.

Video del giorno

La Marmolada poco prima del crollo nelle immagini del soccorso alpino

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi