Contenuto riservato agli abbonati

Quindicenne finisce in coma etilico a Casalserugo per la vodka bevuta al bar

Il bar “Caffè futuro” dove è stata venduta la bottiglia

La ragazzina aveva acquistato una bottiglia di vodka assieme a un amico in un bar. Il titolare è stato denunciato

CASALSERUGO. Ragazzina di 15 anni finisce all’ospedale in coma etilico, scatta la denuncia al barista che le ha venduto la bottiglia di vodka. Non è il primo caso di abuso di alcol tra minorenni, un episodio analogo risale a tre settimane fa, quando a finire all’ospedale era stato un giovane di 16 anni. Un preoccupante campanello d’allarme per la facilità con cui i minorenni riescono a procurarsi i superalcolici e a consumarli mettendo in serio pericolo la propria salute.

Video del giorno

Il centrosinistra conquista Verona, i sostenitori di Tommasi cantano Bella Ciao

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi