Contenuto riservato agli abbonati

Parco Colli, riserve vietate a ciclisti e podisti. Gare a rischio, sindaci polemici

Un’atleta impegnata in una delle ultime edizioni della Traversata dei Colli Euganei

Una delibera dell’ente limita gli spazi da destinare alle competizioni sportive.  Il nuovo regolamento potrebbe far saltare eventi storici del territorio euganeo

BAONE. Stretta del Parco Colli sulle autorizzazioni per lo svolgimento di gare e manifestazioni sportive all’interno dell’area protetta. Con la delibera 20 del 21 febbraio scorso il consiglio direttivo dell’ente ha rideterminato i criteri per il passaggio di ciclisti e podisti, soprattutto nelle zone classificate a Riserva Naturale Orientata (le cosiddette Rno) e nei vegri (i prati aridi) dove anche il solo calpestio degli amanti del trekking potrebbe creare problemi ad alcune importanti specie arboree, come ad esempio la ruta patavina presente soprattutto nella zona di Valle San Giorgio e Baone.

I

Video del giorno

Funerale Del Vecchio, gli abbracci della famiglia e la partenza della salma tra gli applausi

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi