Contenuto riservato agli abbonati

Padova, la risposta delle aziende ai profughi: 100 posti letto e 240 proposte di lavoro

Alcuni profughi arrivati a Padova nei giorni scorsi

Sono 67 le imprese che hanno aderito all’appello, tra queste la Fila di San Martino di Lupari e la Beton Candeo di Fontaniva

PADOVA. La Fila ha messo a disposizione un appartamento con quattro posti letto a San Martino di Lupari, la Beton Candeo di Fontaniva sta tirando a lucido una casa che potrà ospitare 5-6 persone. Queste sono solo alcune delle risposte degli imprenditori padovani all’appello lanciato dal presidente di Assindustria Venetocentro, Leopoldo Destro, di attivarsi per contribuire ai bisogni delle persone in fuga dalla guerra.

In

Video del giorno

Funerale Del Vecchio, gli abbracci della famiglia e la partenza della salma tra gli applausi

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi