Contenuto riservato agli abbonati

Alternapak, un presidio per salvare 91 posti di lavora da una crisi senza preavviso

La rabbia dei dipendenti: «Ci sentiamo usati». Il sindacato apre un dialogo con la Regione per la cassa integrazione. La proprietà olandese non dialoga con i propri lavoratori

SAN PIETRO IN GU. Un presidio permanente, per ribadire la necessità di lottare, per salvare oltre 90 posti di lavoro e per far sentire un concetto forte e chiaro alla proprietà olandese: «Non ci potete usare così».

Davanti alla Alternapak Production srl di via Mazzini a San Pietro in Gu ieri è scattato il presidio. Un presidio di dignità.

Alle 9 del mattino alcuni lavoratori erano davanti alle macchine, avevano il loro turno.

Video del giorno

Bambino scomparso a Tambre: ecco il momento del salvataggio

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi