Ecco il primo Innovation Lab All’opera anche “angeli digitali”

Il contenitore di servizi e formazione sarà allestito a San Giorgio delle Pertiche Vi lavoreranno figure capaci di istruire i meno esperti alle nuove tecnologie





Nasce nel Camposampierese il primo Innovation Lab della provincia di Padova. A battezzarlo l’assessore regionale con delega all’Agenda Digitale del Veneto, Francesco Calzavara, ieri a Villa Querini per la presentazione. «Diamo ufficialmente il via al progetto di Camposampiero, uno dei quattro Innovation Lab del Veneto finanziato con 697 mila euro grazie alle risorse aggiuntive del fondo di sviluppo e coesione» ha annunciato Calzavara «Nel territorio regionale ne avremo 14 che si aggiungono alle 155 palestre digitali. Un risultato importante che dimostra l’attenzione dell’amministrazione nei confronti dello sviluppo digitale sostenendo e accompagnando i Comuni e le aggregazioni di Comuni nella promozione dell’innovazione e della cultura digitale sul territorio regionale».

Con Calzavara il presidente della Federazione, il sindaco di Santa Giustina in Colle Moreno Giacomazzi con il direttore Anna Maria Giacomelli e con Daniele Canella, sindaco di San Giorgio delle Pertiche, paese dove il progetto si svilupperà in un edificio storico vicino alla stazione ferroviaria di San Giorgio delle Pertiche, servita anche dai bus. Un luogo aperto e multifunzionale pensato sul modello del co-working. «La digitalizzazione, e più in generale la capacità di saper sfruttare al meglio le nuove tecnologie, rappresenta una leva fondamentale per costruire un futuro migliore, per tutti» ha affermato Giacomazzi «Ecco perché la Federazione dei Comuni del Camposampierese crede fortemente nell’importanza di un Innovation Lab in grado di accompagnare tutta la cittadinanza, nessuna e nessuno escluso, verso quella transizione digitale che ancor troppo spesso viene vista come ostica, ma che in realtà è una grande opportunità da sfruttare. Così come i nostri ragazzi devono essere accompagnati ad un uso delle tecnologie responsabile e consapevole. Ed è essenziale sia la pubblica amministrazione a rendersi parte attiva in questo processo».

In sintesi l’Innovation Lab ha due obiettivi: offrire un ambiente strutturato ai giovani per sviluppare le loro idee originali che possono diventare progetti di interesse e opportunità di lavoro, una specie di aula studio per iniziative imprenditoriali sperimentali fatte da chi non ha ancora tante risorse né strutture ma idee e formazione. Una fucina delle innovazioni per le nuove start-up. Ma ha anche il compito di promuovere la cultura digitale, di alfabetizzare chi non ha dimestichezza con i clic perché, crescendo l’età, molta gente si trova in difficoltà ma il futuro sarà sempre più informatizzato e bisognerà fare un salto di qualità. Perciò la Federazione ha studiato il progetto «Officine Digitali», che punta allo sviluppo informatico delle comunità attivando 10 punti informatici a disposizione dei cittadini. Queste palestre digitali gratuite saranno collocate nelle biblioteche dei 10 Comuni della Federazione. «In questi laboratori i “digital angels”, ovvero persone esperte nel campo che guideranno i cittadini nell’acquisire le competenze digitali nelle palestre digitali, avranno un ruolo chiave» ha spiegato Calzavara «Sono certo che sapranno accompagnare i cittadini verso quella transizione digitale che ancora viene vista come una cosa per “giovani”. In realtà è una grande opportunità per tutti e la pubblica amministrazione, in questa partita, intende giocare un ruolo da protagonista». Ci sarà il supporto dello Iuav che si occuperà della rigenerazione della sede e della Fondazione Ca’ Foscari Challenge School, la Scuola di alta formazione executive, per percorsi formativi di alto livello. —

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Funerale Del Vecchio, gli abbracci della famiglia e la partenza della salma tra gli applausi

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi