Contenuto riservato agli abbonati

Il 28 gennaio scadono le iscrizioni a scuola ma lo Spid complica la vita alle famiglie padovane

La proceduta per il nuovo anno scolastico coinvolge 21 mila ragazzi. Molti ricorrono all’aiuto di Caf, patronati e commercialisti. Nonostante il calo demografico tengono le prime classi

PADOVA. Occhio alla data di scadenza. Domani, 28 gennaio, alle ore 20, scade il termine, non prorogabile, di iscrivere i propri figli, rigorosamente online, alle prime classi delle scuole statali elementari, medie e negli istituti superiori.

CHI RIGUARDA

La procedura, varata a livello nazionale dal Ministero dell’Istruzione, nelle scuole di Padova e provincia coinvolge 21 mila ragazzi. Per la prima volta per effettuare l’iscrizione, le famiglie hanno l’obbligo di allegare alla domanda anche il cosiddetto Spid (Sistema Pubblico Identità Digitale).

Video del giorno

Maltempo, ad Asolo la gente con la pala per liberare le strade dalla grandine

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi