Contenuto riservato agli abbonati

Fidanzati morti a Padova: Il litigio e la promessa: «Mi ammazzo»

Valentina Costa e il compagno Michele Schiavon in un momento felice l’estate scorsa

Il suicidio confermato dall’autopsia. Valentina Costa è rientrata nello stabile dopo due ore: Michele Schiavon si era impiccato

PADOVA. Avevano litigato, come tante altre volte quando il “demone” dell’alcol trasformava il loro amore in un sentimento autodistruttivo. Lei se n’era andata, lui l’aveva avvertita: «Stavolta mi ammazzo». Due ore più tardi, Valentina Costa rientra nello stabile in via Giovanni da Verdara 31.La scena è agghiacciante: Michele Schiavon è impiccato sulla tromba delle scale come promesso due ore prima.

Video del giorno

Maltempo, ad Asolo la gente con la pala per liberare le strade dalla grandine

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi