Contenuto riservato agli abbonati

A Tombolo nasce il primo allevamento etico per cani

Daniele Meneghetti con la moglie Elisabetta hanno creato una rete nazionale.«Nel nostro percorso l’animale è considerato parte integrante della famiglia»

TOMBOLO. Allevare cani può avvenire secondo principi etici. A partire dalla considerazione che gli amici a quattro zampe sono individui e, in quanto tali, devono crescere in un adeguato contesto relazionale.

Ne sono convinti Daniele Meneghetti ed Elisabetta Bano, marito e moglie di Tombolo nonché genitori di due bambini, attualmente padroni di quattro labrador e un meticcio.

Dopo tre cucciolate, corsi da educatori cinofili e di pet therapy, hanno messo in piedi, forse primi in Italia, la rete dell’Allevamento etico con tanto di manifesto.

Video del giorno

Camera ardente di Del Vecchio, carezze e baci degli operai

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi