Contenuto riservato agli abbonati

Padova, piano per sabotare i centri vaccinali. Il prefetto: «Non accettiamo intimidazioni»

L’hub della Fiera di Padova è uno degli obiettivi dei No vax

Nuova strategia dei No vax. Il Cosp dispone la vigilanza delle strutture sanitarie. Grassi: «Non tollereremo alcun tipo di ostruzionismo»

PADOVA. Boicottare i centri vaccinali rallentandone il servizio o addirittura interrompendolo. È la nuova strategia No vax che corre come sempre sui canali Telegram. Da qualche giorno infatti sono comparsi messaggi che invitano a “mettere in difficoltà” i punti vaccinali del territorio con l’obbiettivo di “riprendersi la propria libertà”. Un piano per sabotare l’attività di chi ogni giorno si prodiga per la tutela della salute pubblica.

Video del giorno

Renzi imita Bossi alla Scuola della Lega a Milano: "Mi disse, hai fatto cose per il mio Nord"

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi