Contenuto riservato agli abbonati

Padova dà l’addio a Gianni Boetto, storico barista di ponte Tadi e geniale dottore delle piante

Dopo la cerimonia funebre, tappa di familiari e amici sul Ponte dei Tadi, un luogo che ha accompagnato tutta la vita di Gianni, per posare sul ponte e lanciare nel Piovego dei girasoli: i fiori più amati da Boetto

PADOVA. Oggi, 12 gennaio, al Duomo, Padova saluta Gianni Boetto, storico barista del centro con il suo Caffè Boetto in via dei Tadi e, più recentemente, speciale dottore delle piante.

Dopo la cerimonia funebre la famiglia e gli amici faranno tappa proprio sul Ponte dei Tadi, un luogo che ha accompagnato tutta la vita di Gianni, per posare sul ponte e lanciare nel Piovego dei girasoli: i fiori più amati da Boetto.

«Il

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Stati Uniti: una pioggia di orsacchiotti sul campo da hockey, ma è per beneficenza

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi