Contenuto riservato agli abbonati

Giro di falsi Green pass, padovana indagata

L’indagine parte da Ancona: la donna e altri No vax avrebbero pagato 400 euro per la finta certificazione verde

PADOVA. Fingeva di fare il vaccino anti Covid e invece, subito prima, gettava via il siero. Il Green pass però lo rilasciava come se effettivamente avesse inoculato il vaccino. Il protagonista è un infermiere di 51 anni di Ancona, che ha finto di vaccinare almeno una quarantina di persone. Tra queste una 40enne di origine moldava che risulta residente nella provincia di Padova.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/ 8, Sileri: "Entreremo tutti a contatto con Omicron, a febbraio allentamento delle misure"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi