Contenuto riservato agli abbonati

Padova, 6 milioni a disposizione per le imprese della Bassa. Ma solo una aderisce al bando

Il presidente Bui (Provincia): «È un peccato mortale perdere questi treni». Prorogato di due settimane il limite per la presentazione delle domande

ESTE.  Sei milioni di euro come contributo a fondo perduto per le piccole e medie imprese della Bassa padovana. Un progetto pensato per rilanciare l’economia del territorio, capace di assicurare fino a 300 mila euro ad azienda. Occasione ghiotta? Mica tanto: allo scadere del “bando” si è presentata solo un’impresa. Un vero e proprio flop, che ha spinto la Provincia di Padova – promotrice del progetto – a prorogare di due settimane la parentesi entro cui raccogliere le adesioni.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/ 8, Sileri: "Entreremo tutti a contatto con Omicron, a febbraio allentamento delle misure"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi