Contenuto riservato agli abbonati

Statua di donna in Prato della Valle: «Nessuno spostamento, ne vogliamo una nuova»

Simone Pillitteri

I due promotori dell’iniziativa, Margherita Colonnello e Simone Pillitteri, spiegano la mozione:  «È un’apertura al dibattito, sarà il consiglio comunale a decidere chi omaggiare e dove»

PADOVA. «Nessuno spostamento della statua di Elena Cornaro Piscopia al Bo, ma una nuova opera per la città». Arriva dai due promotori della mozione che ha aperto il dibattito la precisazione che rassicura sia la rettrice Daniela Mapelli che il soprintendente Fabrizio Magani, contrari a qualsiasi spostamento del monumento alla prima donna laureata al mondo che fa bella mostra di sé nelle scale del cortile antico dell’ateneo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Stati Uniti: una pioggia di orsacchiotti sul campo da hockey, ma è per beneficenza

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi