Contenuto riservato agli abbonati

Operatrice sanitaria No-vax sospesa si barrica nella residenza per anziani

Le auto dei carabinieri davanti alla struttura residenziale

La donna non ha accettato la decisione, imposta dalla legge, di sollevarla dal servizio. Carabinieri e sindaco mediatori per ore

PIAZZOLA SUL BRENTA. Operatrice No Vax sospesa si barrica nella casa di riposo e pretende di essere reintegrata al lavoro. È successo a Piazzola sul Brenta, dove si è materializzata una situazione fra il disperato e l’assurdo, con le forze dell’ordine, i sanitari e pure il sindaco a cercare con pazienza sconfinata di convincere la dipendente a scendere a miti consigli e a ritrovare un barlume di ragionevolezza.

La

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/ 8, Sileri: "Entreremo tutti a contatto con Omicron, a febbraio allentamento delle misure"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi