Contenuto riservato agli abbonati

Padova, la Befana si arrende al Covid: niente roghi e feste in piazza

Rivisto in corsa quasi ovunque il calendario degli appuntamenti in programma per giovedì. La “Vecia” non sarà in Prato della Valle, ma andrà a Cittadella per consegnare le calze ai bambini

PADOVA. Sarà un’Epifania senza tradizionali roghi e manifestazioni in tutto il Padovano. Lo impone l’emergenza sanitaria.

In città già da tempo l’amministrazione Giordani aveva annunciato che si sarebbe rinunciato, oltre ai fuochi di Capodanno, anche alla Vecia in Prato della Valle. Ma anche nel resto della provincia, molti Comuni e Pro loco, visti i tempi hanno, a malincuore, preferito non pianificare eventi per l’Epifania.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Stati Uniti: una pioggia di orsacchiotti sul campo da hockey, ma è per beneficenza

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi