Contenuto riservato agli abbonati

Capodanno alle Terme Euganee, pioggia di disdette: «Perdite oltre il 30%, addio a 10 milioni»

Boaretto (Federalberghi): «Contagi e quarantene hanno fatto cambiare idea ai turisti. Situazione molto preoccupante»

ABANO. Disdette al 30% negli hotel termali di Abano e Montegrotto. Anche se qualche eccezione, nel lusso, c’è. Nel complesso sarà un Capodanno al di sotto delle aspettative per gli imprenditori termali, pur se migliore rispetto al Natale. «La situazione attuale è preoccupante», esordisce il presidente di Federalberghi Terme Abano Montegrotto, Emanuele Boaretto. «Sia perché Natale è stato basso ed il momento attuale è intorno al 60%, sia perché il Capodanno non sta dando le consuete gioie, anzi dal 28 dicembre al 2 gennaio, l’occupazione media è al 75%, con continue disdette last minute di ospiti in quarantena.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/ 8, Sileri: "Entreremo tutti a contatto con Omicron, a febbraio allentamento delle misure"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi